Ordini elettronici NSO: dal 1° gennaio 2021 in vigore l’obbligo per le prestazioni di servizi

Home / Senza categoria / Ordini elettronici NSO: dal 1° gennaio 2021 in vigore l’obbligo per le prestazioni di servizi

Ordini elettronici NSO: dal 1° gennaio 2021 in vigore l’obbligo per le prestazioni di servizi

Dal 1° gennaio 2021 il Nodo Smistamento Ordini (NSO)dovrà essere utilizzato anche per l’acquisto di servizi da parte degli Enti del SSN.

 

Come sappiamo dal 1° febbraio 2020 tutte le Pubbliche Amministrazioni afferenti al SSN hanno l’obbligo di inviare, ai propri fornitori, ordini elettronici per l’acquisto di beni attraverso il Nodo Smistamento Ordini (NSO).

I fornitori di tali Enti si sono pertanto attrezzati per ricevere e gestire gli ordini elettronici NSO nel formato specifico UBL PEPPOL.

Dal 1° gennaio 2021 il Nodo Smistamento Ordini dovrà essere utilizzato obbligatoriamente, dagli Enti del SSN, anche per l’acquisto di servizi.

Anche in questo caso i fornitori dovranno essere in grado di ricevere gli ordini elettronici NSO, fornendo alla Pubblica Amministrazione ordinante il proprio NSO ID oppure il proprio PEPPOL ID.

 

Cos’è il Nodo Smistamento Ordini (NSO) e come funziona?

Il Nodo Smistamento Ordini (NSO) è un sistema di gestione degli ordini d’acquisto elettronici messo a disposizione dal Ministero dell’Economia e delle finanze - Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato.

Il NSO funziona in modo simile al Sistema di Interscambio (SdI) nel processo di fatturazione elettronica, con la differenza che gestisce la trasmissione telematica di ordini elettronici per l’acquisto di beni e servizi da parte degli Enti del SSN.

La piattaforma NSO è quindi una sorta di “postino” che prende in carico gli ordini elettronici, li controlla dal punto di vista formale e li consegna al destinatario.

Il destinatario, a seconda del tipo di ordine elettronico che viene inviato (semplice, completo oppure pre-concordato), sarà il fornitore della PA oppure la PA stessa.

 

Come ricevere gli ordini elettronici NSO?

I fornitori degli Enti afferenti al SSN possono ricevere gli ordini elettronici via NSO, via PEPPOL Network oppure tramite PEC.

Per ricevere tramite NSO i fornitori della PA dovranno comunicare il proprio NSO ID.

L’NSO ID, o codice identificativo NSO, è un codice alfanumerico di 8 cifre che identifica il canale accreditato al Nodo Smistamento Ordini per la ricezione o l’invio degli ordini elettronici.

Per ricevere ordini elettronici tramite PEPPOL Network (le PA di alcune Regioni italiane inviano ordini elettronici esclusivamente via PEPPOL) il fornitore dovrà comunicare alla PA il proprio PEPPOL ID.

Il PEPPOL ID è l’identificatore univoco dell’azienda per tutti i documenti ricevuti o inviati tramite il network PEPPOL.

Ogni azienda ha uno e un solo PEPPOL ID che verrà fornito a seguito della registrazione, da parte di un provider accreditato, dell’azienda sul PEPPOL network e potrà avere una delle seguenti sintassi:

  • 9906:partita IVA (lunghezza 5+11)
  • 9907:codice fiscale (lunghezza 5+16)

Il PEPPOL ID potrà rimanere lo stesso se il soggetto cambia il provider del servizio, ma dovrà obbligatoriamente avvenire la de-registrazione dall’SMP del provider che viene lasciato e la registrazione sull’SMP del nuovo provider.

 

Ricevere, gestire e conservare gli ordini elettronici con YouDOX

DocuMI, in qualità di canale accreditato al NSO e Peppol International Access Point è in grado di offrire un servizio di gestione degli ordini elettronici completo, flessibile e attivabile in pochi semplici step.

Con YouDOX, infatti, sarai in grado di gestire sia la ricezione degli ordini elettronici sia l’invio di eventuali ordini elettronici pre-concordati.

Il servizio di ricezione degli ordini elettronici alle strutture sanitarie prevede:

  • Ricezione degli ordini elettronici via NSO o Peppol Network con conseguente messa a disposizione dell’NSO ID e del PEPPOL ID;
  • Ricerca, consultazione e download degli ordini elettronici ricevuti, in formato PDF, sul portale online YouDOX;
  • Possibilità di ricevere gli ordini elettronici in PDF su uno o più indirizzi email di riferimento;
  • Notifica automatica via email relativa agli ordini ricevuti nell'ultima giornata;
  • Conservazione a norma degli ordini elettronici su sistema di conservazione certificato AgID - Agenzia per l'Italia Digitale.

Il servizio di invio degli ordini elettronici pre-concordati alle strutture sanitarie prevede:

  • Creazione dell'ordine pre-concordato tramite compilazione sul web form semplificato presene sul portale online YouDOX;
  • Invio dell'ordine pre-concordato alla struttura sanitaria tramite NSO;
  • Gestione delle notifiche d'esito da NSO: notifica di scarto, ricevuta di consegna, mancata consegna, attestazione di avvenuta trasmissione del messaggio con impossibilità di recapito, ricevuta di validazione;
  • Ricerca, visualizzazione e download di ordini e notifiche dal portale online YouDOX nell'archivio ordini dedicato;
  • Notifica via email relativa ad eventuali scarti da NSO;
  • Conservazione a norma degli ordini elettronici su sistema di conservazione certificato AgID - Agenzia per l'Italia Digitale.

YouDOX consente inoltre la creazione di accessi per i propri collaboratori, regolati da permessi, così da gestire il processo di ordinazione elettronica in modalità collaborativa.

 

Desideri approfondire il servizio? Scopri di più sulla nostra pagina dedicata, accedendo a questo link .

 

Link utili:

Regole Tecniche e linee guida NSO

 

Vuoi attivare il servizio e ricevere subito i tuoi NSO ID e PEPPOL ID?

Contattaci

Be our Partner